foto 2

Sport Management, l’azienda veronese che gestisce il Cento Natatorio Sportivo “E. Dugoni” di Mantova, insieme alla sua fondazione “Cristiano Tosi”, è lieta di annunciare che venerdì 15 e sabato 16 dicembre si svolgeranno presso l’impianto di via Monte Grappa gli “ability day”: due giornate dedicate agli atleti con disabilità e nel quale l’azienda spiegherà i suoi progetti presenti e futuri dedicati al sociale.  Sport Management, con la sua fondazione “Cristiano Tosi” presenterà, infatti, il metodo “NEP”. Proprio per far conoscere a tutti i cittadini di Mantova e ai clienti della Piscina Dugoni questa iniziativa venerdì alle 17.00 si svolgerà un seminario conoscitivo mentre dalle 9 di sabato le attività pratiche in acqua per chiunque voglia fare esperienza ed essere edotto sul nuovo sistema. Il tutto in modo assolutamente gratuito.

NEP Il metodo Nep è la nuova attività d’educazione motoria per disabili con particolare attenzione all’aspetto psico-attitudinale. Tale attività si fonda sui principi della neuro pedagogia motoria tesa a orientare le persone disabili nelle attività acquatiche considerandone il residuo funzionale e le singole specificità e attitudini. Le due giornate in programma alla Piscina Dugoni saranno dunque dedicate alla promozione delle attività acquatiche per persone disabili (mentali-fisiche e sensoriali) finalizzata all’ intervento specialistico sulla sfera emotivo-relazionale-affettivo-sociale e motoria di tutte  le persone diversamente abili. Dalla neonatale per disabili al rilassamento acquatico al nuoto, tutti i partecipanti saranno coinvolti in percorsi ludico-motori-tecnici coordinati da Nep-Trainer specializzati e da tecnici –Finp-Fisdir, con la collaborazione di tecnici Fin della Piscina di Mantova.

FONDAZIONE CRISTIANO TOSI Un’iniziativa che si pone come obiettivo quello dell’attenzione per i soggetti meno fortunati e per le esigenze della popolazione giovane. Gli obiettivi della Fondazione, dedicata alla memoria di Cristiano Tosi (figlio del presidente di Sport Management Prof. Sergio Tosi), vertono sull’assistenza ai disabili in senso psico motorio e formativo motorio. Alla sfera emotivo-relazionale-affettivo-sociale, laddove si ergono muri sia da parte della popolazione normodotata, sia da parte degli stessi portatori di handicap. Muri non fisici, naturalmente, sperando che siano abbattuti, nel frattempo, anche questi. Il progetto NEP ha caposaldo su questo principio, con la formazione di tecnici specializzati, coadiuvati da tecnici FSDIR e FINP, le federazioni di settore. Ma anche l’inclusione nel mondo del lavoro è un nostro obiettivo di impresa sociale. Abbiamo aperto alla possibilità di impiegare ragazzi Asperger e Down nei nostri uffici e nelle nostre piscine e palestre.  Lo studio andrologico pediatrico dei nostri giovani, come atto ineludibile di prevenzione e la cura della psico-motricità infantile sono le altre direzioni intraprese volte al successo del progetto. Questi i piani dove la Fondazione Cristiano Tosi opera:

1 Lo sport agonistico paralimpico.
2 L’assistenza neuro-psico-motoria per disabili motori o cognitivo motori.
3 L’inclusione delle categorie speciali, in misura maggiore di quanto richiesto dalle normative vigenti, nel mondo del lavoro di impresa (inclusione nei quadri lavorativi di Asperger e Down).
4 Attenzione alla psico-motricità infantile e adulta.
5 Attenzione alla crescita puberale con il “progetto Andro-Fit”, immaginato dall’unità di Andrologia Pediatrica di Milano (unica in Italia) dell’Ospedale San Paolo (MI) e da noi sposato senza esitazione e con una fattiva collaborazione con i referenti.
6 la Cultura come integrazione dell’attività motoria
7 l’Ambiente la SM come energy saving attenta alle problematiche della salute pubblica
8 il Volontariato sociale punta di diamante della solidarietà italiana vede la FCT in procinto di mettersi alla testa di numerose attività di servizio

L’operatività della Fondazione Cristiano Tosi serve dunque a coinvolgere settori privati e istituzionali in un mondo, quello del sociale, che deve dare sostegno morale a ogni Azienda. E’ l’imperativo categorico che deve immettere nuova linfa vitale nel mondo degli affari e in quello imprenditoriale e che costringerà i capitani d’impresa a prestare attenzione non soltanto al profitto, ma alla dimensione etica dei rapporti umani, a vantaggio della nostra crescita umana e sociale.

 

PER INFORMAZIONI:
PISCINE DUGONI MANTOVA

Viale Monte Grappa, 8
46100 Mantova (MN)
Telefono: 0376 367572
E-mail: centrodugonimantova@sportmanagement.it

CategoryApp, News