sincro

è andata in scena negli scorsi giorni presso la piscina del Plebiscito di Padova la fase regionale di qualificazione ai Campionati Italiani di nuoto sincronizzato per le categorie: Esordienti A, Ragazze e per gli esercizi liberi. In gara c’erano anche le sincronette della Sport Management degli impianti Santini di Verona e Sporting Club di Fumane (VR) con Caterina Zampieri (già campionessa d’Italia invernale negli esercizi obbligatori) nella categoria Esordienti A, Gaia Marin e Sara Mondo per il duo; Martina Lorenzetti e Cecilia Giustinelli, Marianna Fasoli, Irene Galvanini, Emma Zocca, Vittoria Venturini, Giorgia Vassanelli, Matilde Biondani, Asia Lavarini, Giorgia Maccioni, Maria Nives de Antoni e Sophia Melis nella categoria Ragazze.

Vittoria schiacciante per Caterina Zampieri nell’esercizio di Solo, con la sincronetta veronese che ha distanziato tutte le avversarie di ben due punti. Questo per lei era un test molto importante e utile a capire la preparazione dell’atleta e le correzioni da apportare in vista del prossimo campionato italiano di categoria (a Savona dal 4 al 7 luglio).

Non riesce a centrare la qualificazione alle finali nazionali il duo formato da Marin e Mondo, mentre arrivano buoni risultati dalla categoria Ragazze. Con l’esercizio di combo e squadra le sincronette della Sport Management hanno raggiunto il terzo gradino del podio, pur inserendo una riserva. Un risultato a suo modo incredibile per queste atlete in un’annata agonistica costellata da una serie di problemi di salute che non ha mai permesso di lavorare in formazione completa. La speranza è che tutti i problemi possano essere superati in vista del campionato italiana di Savona del prossimo weekend.

 

 

CategoryNews