sincro

È andato in scena a Savona tra il 4 e l’8 luglio il campionato italiano estivo categoria ragazze (esercizi obbligatori e liberi) che vedeva al via anche una nutrita pattuglia di sincronette della Sport Management, in una kermesse che ha riunito ben 412 atlete provenienti da ogni parte d’Italia.

Per Sport Management in rappresentanza dei centri di Verona Santini e Fumane e guidate dai tecnici Alessandra Bisello e Laura Caceffo, erano presenti ben 14 atlete, cioè il numero massimo con il quale ogni società può competere in questo tipo di manifestazioni. Atlete che hanno partecipato con gli esercizi di squadra e libero combinato, oltre che con gli obbligatori. Nell’esercizio di squadra c’erano al via Martina Lorenzetti, Cecilia Giustinelli, Marianna Fasoli, Irene Galvanini, Emma Zocca, Matilde Biondani, Vittoria Venturini e Giorgia Maccioni (quest’ultima chiamata a sostituire Giorgia Vassanelli messa k.o. dall’influenza) L’esercizio delle atlete veronesi, malgrado l’inconveniente dalla sostituzione di un componente della squadra all’ultimo minuto, è stato eseguito quasi tutto in maniera egregia, ma il cambio di formazione dell’ultimo momento ha creato qualche sbavatura di troppo che ha fatto concludere la prova alle sincronette della Sport Management con il 24esimo posto.

Molto meglio, a meno di un punto dalla finale, invece l’esercizio di libero combinato, eseguito con la formazione titolare, composto da Lorenzetti, Giustinelli, Fasoli, Galvanini, Melis, Maccioni, Venturini, Loro, De Antoni e Lavarini e coreografato dall’Olimpionica di Rio 2016 Sara Sgarzi. In questo caso per le sincronette della Sport Management è arrivato il 15esimo posto assoluto.

Alessandra Bisello (allenatrice nuoto sincronizzato Sport Management): “Bisogna dire che il campionato categoria ragazze è forse il più difficile fra tutti quelli di categoria, in quanto la fascia di età dai 12 ai 15 anni è molto eterogenea e con delle fisicità che cambiano moltissimo da un anno all’altro, ragione per cui il risultato ottenuto con atlete al 50% del primo anno di categoria, risulta essere doppiamente prestigioso. Sono molto contenta di questo gruppo di ragazze anche perché dallo scorso anno abbiamo scalato parecchie posizioni in classifica. Le nostre atlete hanno reagito molto bene ad un grosso carico di lavoro e non si sono scoraggiate di fronte alle molteplici difficoltà incontrate durante la preparazione”.

Archiviato il campionato italiano estivo categoria ragazze ora per le sincronette della Sport Management ci sarà in programma un altro appuntamento estremamente importante: quello del Campionato Italiano Esordienti A che si svolgerà dal 25 al 28 luglio a Busto Arsizio (VA) presso la piscina Manara (struttura gestita da Sport Management e nella quale gioca solitamente la formazione di serie A1 maschile del Banco BPM Sport Management Pallanuoto). Le sincronette veronesi saranno al via dello Squadra e del Libero Combinato, ma soprattutto del Singolo con Caterina Zampieri che chiamata a difendere il titolo italiani negli esercizi obbligatori.

CategoryNews