fdc20963-23d2-4426-b2fe-624b6b418dbd-292x414

Si è svolta questa mattina, presso la Sala delle Armi del Coni, la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2015, la massima onorificenza conferita dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

La premiazione è stata effettuata dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, alla presenza del Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. In totale sono stati premiati 169 atleti, oltre a società sportive e uomini di sport.

In ambito natatorio il prestigioso riconoscimento è andato anche al Team Manager della BPM Sport Management, Gianni Averaimo, in quanto giocatore del Settebello che vinse l’oro alle Olimpiadi di Barcellona ’92.

“Si tratta di un premio prestigioso – ha affermato al termine della cerimonia Averaimo – Mi rende orgoglioso perché celebra un grandissimo traguardo ottenuto da una squadra che ha fatto cose eccezionali. Inoltre questo premio, insieme alla medaglia olimpica, mi ripaga dei tanti sacrifici, di allenamenti intensi e anche di delusioni”. Insieme al portiere di quella squadra entrata nella storia, sono stati premiati anche Francesco Attolico, Alessandro Bovo, Alessandro Campagna (attuale CT della Nazionale maschile), Marco D’Altrui, Massimiliano Ferretti, Mario Fiorillo, Ferdinando Gandolfi, Amedeo Pomilio, Francesco Porzio, Giuseppe Porzio e Carlo Silipo. “E’ sempre molto bello ed emozionante ritrovare i compagni di quella splendida avventura – continua Averaimo – Abbiamo ricordato con immenso piacere i tanti aneddoti di quella bellissima Olimpiade”. C’è spazio, inoltre, per le dediche: “Alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto, ma soprattutto a mio padre che mi ha seguito con passione durante la mia carriera di giocatore”. Non manca un pensiero anche alla sua attuale Società: “Oggi sono il Team Manager della Pallanuoto BPM Sport Management e ci tengo a ringraziare il Presidente Tosi e tutto lo staff per la fiducia”.

Congratulazioni anche da parte del Presidente Sergio Tosi: “Sport Management è felice perché Gianni è uno dei migliori dirigenti all’interno della nostra Società. Il premio ricevuto dal Settebello del ’92 è un premio a tutta la pallanuoto italiana e per questo ringrazio il Coni e il Presidente Malagò. Dopo la stella di bronzo al merito sportivo conferita a Sport Management dal Coni Verona, un altro prestigioso riconoscimento per uno dei nostri dipendenti”.